CucinaConMe

L'aiuto personale in cucina

cucina facile

cucina raffinata

cucina etnica

cucina dietetica

dolci e dessert

trucchi e consigli

schede

le vostre ricette

 

Dolce genovese (simile al pan di Spagna)

  • Ingredienti (dose sufficiente per una tortiera di circa 24 cm di diametro): 4 uova medie, 120 gr di zucchero, 40 gr di burro, 100 gr di farina 00, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci, burro, farina e carta da forno per lo stampo.

     1. Rompete le uova in un contenitore a bordi alti di metallo, vetro o porcellana. Unite tutto lo zucchero (scegliete normale zucchero semolato) e sbattete leggermente con una frusta elettrica.

    2. Fate bollire 3 cm di acqua in una pentola. Scegliete la pentola in modo che il contenitore vi possa poggiare senza che il fondo venga a contatto con l’acqua.

    3. Adagiate il contenitore con le uova sulla pentola e, con la fiamma al minimo, frustate ad alta velocità per 1 o 2 minuti. Spegnete la fiamma e continuate a frustare per almeno 5 minuti.

    4. Controllate la consistenza dell’impasto: deve essere spumeggiante, di colore chiaro ed aver almeno raggiunto un volume 6 volte superiore a quello iniziale. L’impasto deve colare giù dalla frusta in un lungo nastro.

    5. Togliete il contenitore con l’impasto dalla pentole e unitevi il burro fatto fondere a bagnomaria oppure a fuoco bassissimo. Mescolate con un cucchiaio per incorporare bene il burro.

    6. Mescolate il lievito con la farina e versate a poco a poco nell’impasto. Mescolate delicatamente con un cucchiaio, sollevando l’impasto dal basso verso l’alto senza sbattere. Potete anche usare la frusta elettrica, a patto che funzioni a velocità molto bassa.

    7. Preparate uno stampo a cerniera: sistemate un foglio di carta da forno sulla base e agganciatevi il bordo. Ungete il bordo con poco burro e cospargete con un po’ di farina, capovolgendo lo stampo per eliminare la farina in eccesso.

     8. Versate l’impasto e cuocete nel forno già caldo a 170° per circa 30 minuti. Non aprite lo sportello durante i primi 25‘. Per controllare la cottura, infilate la punta di un coltellino al centro del dolce: deve uscire asciutta o appena umida.

 pasta genovese 1.jpg (46887 byte)pasta genovese 2.JPG (53797 byte)pasta genovese 3.JPG (54953 byte)pasta genovese 4.JPG (55088 byte)pasta genovese 5.JPG (40070 byte)pasta genovese 6.JPG (48664 byte)tappezzare stampo.JPG (49533 byte)pasta genovese 7.JPG (44079 byte)

Torna alla pagina Dolci e dessert