CucinaConMe

L'aiuto personale in cucina

cucina facile

cucina raffinata

cucina etnica

cucina dietetica

dolci e dessert

trucchi e consigli

schede

le vostre ricette

 

Spezzatino di vitello
Per 4 persone: 700 gr di carne di vitello, 1 cipolla media, 1 spicchio d’aglio, 20 gr d'olio d'oliva, 1 cucchiaino di farina, 1,5 dl di vino bianco, 300 gr di polpa di pomodoro, 300 gr di pisellini freschi o surgelati, sale, pepe.
  • Scaldate l'olio in una casseruola a fondo spesso e fatevi appassire la cipolla tritata grossolanamente e lo spicchio d’aglio sminuzzato. Lasciate appassire bene, quindi togliete il soffritto dalla casseruola. Tagliate la carne a bocconcini di circa 2 cm di lato. Scegliete un taglio non troppo magro, come lo scamone, il cappello di prete o il pesce. Potete anche utilizzare una grossa fetta di reale disossata.
  • Gettate i pezzi di carne nell'olio rimasto nella pentola e lasciatela rosolare a fuoco vivo per circa 10 minuti, mescolando in modo che dori bene su tutti i lati. Rimettete il soffritto nella casseruola e cospargete il tutto con la farina. Mescolate bene per infarinare completamente la carne. Versate il vino e abbassate il fuoco non appena l'ebollizione riprende. Lasciate sobbollire per circa 20 o 30 minuti, o fino a quando quasi tutto il vino nella casseruola e' stato assorbito.
  • Salate, pepate e unite la polpa di pomodoro. Potete adoperare polpa in scatola oppure fresca, a patto pero' che quest’ultima provenga da pomodori molto maturi e non risulti asprigna. Lasciate cuocere per circa 2 ore, controllando durante la cottura che il liquido non si addensi troppo e aggiungendo se necessario poca acqua. Unite a questo punto i pisellini. Proseguite la cottura per altri 30 minuti e correggete eventualmente di sale e di pepe. 
  • Potete servire lo spezzatino subito oppure riscaldarlo al momento utile.

Nota: se volete un piatto unico, aggiungete 2 o 3 patate sbucciate e tagliate a pezzi non troppo grossi circa 25 minuti prima della fine. Poiché le patate assorbono acqua dovrete aggiungere liquido nella pentola: acqua o brodo.

Torna alla pagina Cucina facile